Guide e suggerimenti

Come creare un fumetto

Scritto da Tom | 12 marzo 2020


I fumetti sono un meraviglioso mondo a sé stante. Immagini realizzate con amore e un turbinio di segni testuali – didascalie, fumetti dei dialoghi – storie avvincenti e commenti ben fatti, sono solo alcune delle tante caratteristiche che rendono i fumetti uno dei mezzi più adorati al mondo. Ma cosa serve per crearne uno? Cosa bisogna sapere e da dove si comincia? Abbiamo fatto quattro chiacchiere con due fumettisti, Juapi Coffee Artist e Beniamino Delvecchio, per scoprire come creare un fumetto quando sei un aspirante artista.


Trova l’ispirazione per il tuo personaggio


Può sembrare ovvio, ma i personaggi e le storie forti sono un ottimo punto di partenza per scrivere il tuo fumetto. «L’ispirazione è ovunque: film, libri, fumetti, anche per strada» dice Juapi. «Per le mie illustrazioni, le mie principali fonti di ispirazione sono personaggi famosi del mondo del cinema, supereroi e manga giapponesi, tra le altre cose». 



A sinistra: l’ispirazione di Beniamino. A destra: i suoi schizzi basati sugli esempi

Anche se stai disegnando personaggi già collaudati e studiati, ci potrebbero essere tratti o caratteristiche che puoi trasformare in qualcosa di originale. Secondo Beniamino, il trucco sta nell’iniettare un po’ del proprio tocco narrativo. «Lavoro su sceneggiature di professionisti che scrivono in dettaglio il numero di vignette che devo disegnare su una pagina e il contenuto che deve essere presente in ognuna. Tuttavia, cerco sempre di aggiungere il mio tocco personale rispettando la sequenza narrativa della storia». 


Crea un piano


I buoni fumetti, come i romanzi, si basano su un ritmo narrativo stabilito dalla sequenza di tavole che l’artista crea. La pianificazione è parte integrante della creazione di un fumetto, per assicurarne la coerenza. Pur variando da un artista all’altro, ci sono alcune scorciatoie per iniziare. Juapi dice che crea un punto di riferimento fin dall’inizio, in modo da avere una chiara idea di ciò che vuole ottenere, e per la maggior parte lo fa in digitale per risparmiare tempo. 


«Per prima cosa, penso a ciò che voglio dipingere e cerco una documentazione. Posso usare un’immagine da Internet, il fotogramma di un film, una foto di produzione, una bambola, oppure posso scattare io stesso la foto con la posizione che mi serve. Il punto è avere un documento da usare come base, che può anche fornire un riferimento per luci e ombre».



Juapi disegna digitalmente, il che può far risparmiare molto tempo con i giusti strumenti online

«Se l’illustrazione raffigura solo un personaggio, mi limito a disegnare lo schizzo in digitale. In questo modo mi risparmio ore di lavoro, perché posso modificarlo tutte le volte che voglio senza doverlo ridisegnare. Se l’illustrazione include diversi personaggi, prima di iniziare a disegnare preparo un fotomontaggio per controllare se la composizione che ho in mente funziona. La realizzazione di un fotomontaggio in genere è veloce e mi permette di vedere se l’illustrazione sarà abbastanza convincente una volta terminata.


Beniamino è d’accordo e dice che fare una bozza dello storyboard è parte fondamentale del suo processo. «Inizio con una bozza in cui visualizzo tutte le diverse scene. Per disegnare correttamente gli oggetti e l’anatomia, creo una pagina con un montaggio fotografico, prendendo ispirazione da immagini che trovo online o da fotografie che scatto io stesso». 


Conosci la tua estetica

 

Il fascino di un fumetto è anche nei tratti distintivi dell’illustrazione. Avere una chiara comprensione dell’estetica che si vuole ottenere è una parte importante del processo di creazione. Ad esempio, Juapi usa una pittura originale per dare alle sue opere un aspetto unico.



Il metodo di colorazione con il caffè di Juapi conferisce alle sue opere un aspetto del tutto distintivo

«Il vero segreto [del mio lavoro] sta nella speciale miscela di caffè che uso per dipingere» spiega Juapi. «Ci vogliono diverse settimane per prepararla, perché deve asciugarsi e addensarsi abbastanza per poter creare sia linee sottili che grandi volumi. Ma la tavolozza che uso non viene pulita da 5 anni». 


Avere gli strumenti e le attrezzature giuste è fondamentale, ma non occorre che sia qualcosa di stravagante, dice Beniamino. «Uso una matita tradizionale per disegnare tutti i dettagli di ogni vignetta nel modo più accurato possibile. Poi, per perfezionarla, uso pennarelli a inchiostro nero, un pennello e inchiostro di china nero. Infine uso gli acquerelli dove e quando richiesto. Per fare linee precise uso un righello e una squadra».


Sviluppa un carattere forte e uno stile personale


Conoscere la tua estetica è un modo per creare uno stile del tutto personale dell’artista in modo che i personaggi siano riconoscibili nella pletora di eroi narrativi. Si tratta di una coesione più ampia che ti dà spazio per sviluppare le parti dei tuoi personaggi in modo da attirare i lettori, pur mantenendo la tua ricchezza artistica. «Le mie illustrazioni sono molto particolari» dice Juapi. «Sono sinistre senza essere grottesche, scioccanti, con una finitura quasi a spruzzo e un volume accattivante». 



Juapi descrive il suo stile come “sinistro e grottesco”, il trucco sta nel cogliere un’atmosfera unica avvolge il tuo fumetto 

«Se ricordo bene, gli ultimi personaggi che ho creato erano per una collezione di romanzi epic fantasy. Due personaggi che ho amato erano la maga Elfa e il guerriero Gryx. Per quanto riguarda i personaggi che ho creato, però, si può vedere chiaramente quali sono quelli che ho dipinto io e quali sono copie di altri artisti. Da quando ho iniziato a usare il caffè, molti illustratori hanno cercato di copiare questo stile. All’inizio mi dava fastidio, ma ora lo prendo come un complimento. Se qualcosa viene copiato, vuole dire che è un prodotto valido».


Concediti del tempo


Potrebbe sembrare ovvio, ma creare un fumetto è un lavoro d’amore, il che significa che devi essere paziente e pronto a impegnare una parte significativa del tuo tempo per ogni schizzo. «Per completare una pagina intera in bianco e nero normalmente ho bisogno di due giorni (20 ore di lavoro in totale)» dice Beniamino. «Per completare una pagina intera a colori ci vogliono tre giorni in totale». 



Creare un fumetto richiede tempo, quindi preparati a dedicare amore e attenzioni al tuo mondo immaginario

Naturalmente, il tempo necessario è relativo, secondo Juapi, ma anche una singola illustrazione richiede una grande quantità di tempo. «Se l’illustrazione raffigura un solo personaggio, compreso lo schizzo e l’arte finale, ci possono volere 4-8 ore per portarla a termine. Si tratta quasi di un intero giorno di lavoro per una singola illustrazione. Se invece parliamo di una composizione con diversi personaggi, con sfondi, o dimensione più grande del normale, di solito ci vuole una settimana – giorno più, giorno meno».


Mantieni l’impegno e tieni viva la curiosità


Dato che creare un fumetto richiede così tanto tempo, è fondamentale essere resilienti: alle proprie frustrazioni e al feedback degli altri. «Che tu voglia essere un fumettista o un illustratore, ti consiglio di essere coerente, di lavorare duramente ogni giorno e di non crollare dopo essere stato rifiutato» spiega Juapi. «In questa professione si imparano sempre cose nuove. Devi studiare, devi disegnare, devi circondarti delle cose che ti piacciono e portarle nel tuo studio. Se la tua passione è il disegno, se la tua vita è il disegno, impegnandoti riuscirai a trasformare il tuo hobby in uno stile di vita, prima o poi». 



Beniamino consiglia di tenere d’occhio anche la concorrenza, poiché è un’opportunità per imparare e sviluppare le tue abilità tecniche

Beniamino è d’accordo e dice che è necessario aggiornarsi dove si può. «Oggi fare fumetti e vivere di questo lavoro è abbastanza difficile. Tuttavia, se c’è passione, è la cosa giusta da fare. Inizia il tuo percorso coltivando abilità come il disegno di qualità e facendo uso di tutti i nuovi strumenti che la tecnologia ti offre. Suggerisco anche di continuare a disegnare incessantemente, per perfezionarti costantemente. È importante prestare molta attenzione all’anatomia e alla prospettiva, entrambe fondamentali per la realizzazione di un fumetto. È anche essenziale confrontarsi sempre con altri artisti, soprattutto se più abili, per imparare i trucchi del mestiere».


Goditi il viaggio


Se vuoi imparare a creare fumetti, è probabile che la passione ci sia. Tuttavia, a volte ci si perde lungo la strada. Anche quando occorre molto tempo, ricorda a te stesso cosa ami dei fumetti e visualizza il prodotto finito. Se questo non funziona, concentrati sulle parti del processo che ti piacciono davvero. «Senza ombra di dubbio, la mia parte preferita è la colorazione con gli acquerelli, perché è la fase più complessa della realizzazione del disegno» dice Beniamino. «Se il disegno è ben fatto può essere colorato con una certa facilità. Inoltre, amo "ricamare" il disegno con i colori, per ottenere un effetto plastico e realistico». 



Il prodotto finale degli schizzi di Beniamino mostra una piena realizzazione dall’ispirazione alla creazione

«Mi piace tutto e mi diverto fin dall’inizio» dice Juapi. «Ma la parte che mi piace di più è quando posso iniziare ad applicare il caffè sulla carta. Il momento più noioso è quello in cui devo tracciare il disegno sul foglio, ma è così importante che non mi importa se ci vuole più del previsto. Avere una buona base è il 60% dell’illustrazione. Il resto serve a creare qualcosa di bello strato dopo strato».


Quindi, quali sono glie elementi per creare un “buon” fumetto?


Non c’è una tattica per essere originali e creare qualcosa che piacerà a tutti. E questo potrebbe non essere nemmeno il tuo obiettivo. Che si tratti del processo o del prodotto finale, Beniamino dice che i gusti variano, ma evasione, diversità e avventura sono alcuni degli ingredienti su cui punta. 


«Un fumetto deve essere originale e farmi respirare un nuovo tipo di avventura per attirare la mia attenzione. Deve comunicare la diversità culturale o farmi conoscere nuove realtà, paesi e tradizioni. Penso che nei fumetti si proietti il desiderio di avventure, la voglia di sentirsi speciali, un po’ eroi: tutto ciò che non siamo in grado di vivere e sperimentare nella nostra vita quotidiana. Ecco perché i supereroi hanno così tanto successo».

____________________

Esplora le nostre aste di fumetti. Oppure unisciti alla nostra affidabile rete di creativi e collezionisti, diventa un venditore su Catawiki.


Scopri altri fumetti | libri 


Potrebbero interessarti anche:


Storie appassionanti: vita su carta con Didier Tronchet


Pilote e la rinascita francese nel mondo dei fumetti europei


La storia delle donne nei fumetti raccontata attraverso tre supereroine



Crea il tuo account Catawiki gratuito

Ogni settimana ti stupiremo con una nuova selezione di oggetti speciali in offerta all’asta! Registrati oggi su Catawiki ed esplora le aste settimanali supervisionate dal nostro team di esperti.

Crea un account
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 65.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati subito