Tendenze

Le più grandi tendenze della Settimana della Moda di New York

Scritto da Tom | 18 settembre 2020


La Settimana della Moda di New York è uno degli eventi più attesi nel calendario della moda e la pandemia ha fatto sì che l’occasione di quest’anno abbia un volto completamente nuovo. Dimentica le passerelle glitterate: la moda diventa digitale, il che significa che i cortometraggi e i live stream hanno preso il loro posto. Se ti sei perso il turbinio di look e presentazioni, non disperare: abbiamo messo insieme alcune delle principali tendenze della settimana.


Moda casual


Ha perfettamente senso che, per un anno in cui non siamo quasi usciti di casa, l’abbigliamento che indossiamo sulla passerella di casa abbia conquistato il centro della scena. Tom Ford, infatti, inizialmente privo di ispirazione per la stagione di quest’anno, ha attinto dall’atmosfera di letargo e di estrema comodità per la sua collezione P/E ‘21. Le tute da ginnastica – il look atletico ispirato alla pandemia – hanno fatto la loro comparsa sotto forma di vellutati esemplari color zaffiro, mentre i pigiami di seta e le tute con stampe animalier sono tutti elementi della gamma di Ford. 


Inoltre, la collezione di Brock è stata una celebrazione dell’outfit estivo ampio e fluente – abiti floreali svolazzanti con maniche esagerate formavano la parte ispirata alla grandiosità, mentre jeans lisci e tagliati riportavano l’equilibrio. E il marchio Rodarte di Laura e Kate Mulleavy ha debuttato con la collaborazione con il mercato dell’usato Depop di felpe ritagliate e t-shirt con tintura a nodi. È venuto fuori che l’alta moda si occupa anche di casual – e ci riesce anche bene. 


Ai Tropici


Magari non riuscirai ad andare al mare o a sperimentare le alte temperature tropicali che una fuga estiva spesso comporta, ma questa settimana ha dimostrato che la moda non si tira indietro. La collezione di Jason Wu, una delle poche ad aver avuto luogo su una vera e propria passerella (anche se ambientata in una finta giungla ispirata a Tulum) è stata l’iniezione di colore che serviva. Caffettani ocra larghi a righe, abiti estivi cobalto e mostarda e giacche aperte color canarino erano solo alcuni dei capi in mostra. Non lontano si è posizionata la colorata collezione di Aknva, con preziosi abiti drappeggiati e pantaloni svolazzanti dal taglio ampio. 




Nel frattempo, Claudia Li si è lasciata ispirare dalle Hawaii per il suo design. Fantasie di fiori hawaiani affollavano gli abiti, mentre accessori in corallo e abiti a camicia strutturati color lavanda e blu cipria sono stati un’indispensabile ventata di vita isolana. Ha persino fatto la sua comparsa la Costa Azzurra con la collezione del marchio di alta moda turco Raisa Vanessa. Uno dei pezzi forti è stato il mantello a righe marinaresche e il top corto completato da sandali azzurri intrecciati.


Moda alle giuste condizioni


La moda sostenibile non è una novità a questo punto, ma come ha sottolineato Virgil Abloh nella sua intervista al New York Times in vista della Settimana della Moda, questo è il momento in cui gli stilisti della nostra generazione hanno la possibilità di cambiare la moda per sempre. Un po’ difficile quando la Settimana della Moda è intrinsecamente insostenibile, ma questo non ha impedito ad alcuni stilisti di provarci. 




PH5 ha debuttato con una collezione di abbigliamento pastello e da casa, una collaborazione con l’organizzazione indigena australiana Firesticks Alliance, per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli incendi che hanno colpito il paese all’inizio di quest’anno. E la linea Zero + Maria Cornejo di Maria Cornejo è stato un altro esempio di quanto la sostenibilità possa anche essere bella: gli abiti da giorno ovali e i gilet oversize con motivi runici sono stati espressione armoniosa di semplicità. 


Design decostruito


Non è per dire ancora una volta che meno è sicuramente meglio, ma un look comodo e stratificato ha sicuramente più impatto e praticità. Le silhouette ariose del marchio giapponese Adeam, che prevedeva strati di gonne velate coperte da popeline di cotone drappeggiato, sono solo alcuni esempi di un look che può essere facilmente elegante tanto quanto casual – cosa che quest’anno si è resa così necessaria. 



Marine Moscone ha debuttato con una collezione svolazzante di tuniche e abiti ampi che hanno catturato lo spirito del “mi metto addosso ciò che trovo”, anche se si tratta di alta sartoria. E il marchio ucraino Bevza ha mostrato come sfruttare al massimo il dettaglio della decostruzione con tute aderenti tagliate a metà e top fluenti pinzati sulla spalla con clip a forma di conchiglia. La prova che basta poco per fare tanta strada. 


Sogni di Boemia


Se la collezione di Jason Wu ci ha fatto sognare climi più caldi, altri designer ci hanno portato in luoghi ancora più lontani: quelli della nostra immaginazione. Lo stile di Ulla Johnson ha sempre operato fermamente nel regno del sogno bohémien e la sua collezione è rimasta fedele a questo concetto, con maglieria all’uncinetto e abiti arruffati che sembravano scesi dalle nuvole, mentre il semplice denim tagliato dava una piccola dose di realtà urbana. 




In linea con questo tema, la collezione folcloristica di Anna Sui di abiti a fantasia con rifiniture ricamate è stata una dimostrazione di ultraterreno con i piedi per terra, mentre le modelle di Rodarte con corone di fiori in abiti pastello a stampa floreale hanno dimostrato che “altrove” è l’unico posto dove vestirsi e andare.


____________________


Scopri i nostri oggetti di design nelle nostre aste di moda oppure registrati come venditore.


Scopri altra moda | abbigliamento | scarpe



Potrebbero interessarti anche:


Jean Paul Gaultier e la rivoluzione delle norme di genere


Grace Coddington: la forza creativa sottovalutata di Vogue


Le tendenze della moda che ci faranno emozionare nel 2020


Crea il tuo account Catawiki gratuito

Ogni settimana ti stupiremo con una nuova selezione di oggetti speciali in offerta all’asta! Registrati oggi su Catawiki ed esplora le aste settimanali supervisionate dal nostro team di esperti.

Crea un account
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 50.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati adesso!