Tendenze

L’ascesa inarrestabile dei collezionisti di sneakers

Scritto da Tom | 4 settembre 2020


Ormai da decenni il mercato delle scarpe da ginnastica, chiamate comunemente sneakers, cresce a una velocità impressionante. Le sneakers sono diventate la bandiera di identità culturali, attirando l’attenzione di giovani collezionisti e ispirando una nuova flotta di venditori di seconda mano. Abbiamo chiesto di raccontarci qualcosa di più sull’ascesa dei collezionisti di sneakers – detti anche sneakerhead – e le scarpe da tenere d’occhio all’esperta di moda, Fleur Feijen.


Lo scorso anno, il mercato delle sneakers è stato valutato a circa 60 miliardi di dollari (circa 50 miliardi di euro), mentre il mercato globale della rivendita di sneakers è stato valutato a due miliardi di dollari e si prevede che triplicherà nei prossimi anni, secondo le stime di Cowen & Co. Anche con il cigno nero che è questo Coronavirus, si tratta di un mercato che apparentemente ha una richiesta senza fine.  


Perché le sneakers sono diventate così popolari ultimamente?

 

La tendenza generale in tutto il settore è che le persone adottano sempre più spesso uno stile di vita sportivo e amano sentirsi a proprio agio nei loro vestiti, da qui la diffusione dell’abbigliamento casual e sportivo nella moda di tutti i giorni. Pensa al numero di leggings, pantaloni da ginnastica o da yoga che si vedono in giro – un paio di sneakers di tendenza rappresenta la scelta naturale per completare un look da persona attiva. 


Il look retrò di Fila è stato recentemente un vero successo tra i collezionisti di sneakers


Lo streetwear, in generale, sta crescendo in popolarità soprattutto tra le giovani generazioni con marchi come Adidas, Puma o Fila. Quest’ultimo in particolare ha riscosso successo con il suo look retrò degli anni ‘90. Allo stesso tempo, le sneakers sono diventate una vera e propria icona della moda per tutti i principali marchi di calzature e di design tradizionali, come Balenciaga o Versace, che investono risorse per creare scarpe lussuose, estremamente ricercate e sponsorizzate da celebrità.


Le sneakers hanno attirato i giovani collezionisti, come mai a tuo parere?


Il successo delle sneakers ha sicuramente trovato un pubblico di riferimento tra le generazioni più giovani e native digitali, dove l’uso dei social media può amplificare molto rapidamente le tendenze di moda, la cultura del gossip o l’idea di poter fare soldi in fretta con la rivendita di sneakers.



La nostalgia è un fattore chiave per i collezionisti – ci sono quelli che vogliono ritornare col pensiero agli anni passati e quelli che avrebbero voluto vivere in determinate epoche

Ma quando si tratta di costruire una collezione organizzata e strutturata con pezzi rari e vintage degli anni ‘80 e ‘90 (come si farebbe per i fumetti), la fascia demografica a cui ci si rivolge è molto ampia. Si tratta più che altro della nostalgia che colpisce le generazioni più mature.


Il collezionismo è spesso visto come un hobby di nicchia – pensi che collezionare in generale e collezionare sneakers stia diventando alla moda?

 

Non credo che tutti possano diventare collezionisti – è una sensazione speciale che si prova o non si prova. Se ti stai innamorando di un oggetto e poi improvvisamente senti l’impulso di iniziare a comprarne altri senza sosta, oppure ti ritrovi a passare ore a fare ricerche sull’argomento... allora probabilmente ti piace collezionare!


Il collezionismo di sneakers è un fenomeno abbastanza recente, iniziato in semplici forum negli anni ‘90. Oggi è possibile sfogliare grandi inventari online e scambiarsi informazioni velocemente. È facile farsi attirare da questo mercato incredibilmente dinamico, giovane e in continua evoluzione. Solo il tempo potrà dire se le sneakers sono una moda passeggera o una passione che ti accompagnerà per tanto tempo. 



Il collezionismo è tutta una questione di sensazioni – non ci sono vie di mezzo

Quali sono gli elementi che rendono le sneakers da collezione?

 

Come collezionista, i fattori principali da tenere a mente sono:



    - Rarità o edizioni limitate, create dal marchio stesso attraverso la distribuzione di produzioni limitate sul mercato

    - Collaborazioni speciali con designer, artisti, marchi di moda

    - Momenti sportivi e storici, come scarpe da basket indossate durante le partite

    - Sponsorizzazioni di celebrità 


Negli ultimi anni, il mercato secondario delle sneakers è diventato abbastanza organizzato con piattaforme specializzate in grado di portare questa offerta di scarpe in edizione limitata e da collezione a un pubblico sempre più vasto in tutto il mondo. Siti come Catawiki offrono ai collezionisti di sneakers la possibilità di mettere le mani su tante edizioni limitate, tutte autenticate e vendute attraverso un processo di transazione sicuro.


Quali sono alcune delle sneakers da collezione più rare e popolari?


Quando si tratta di scarpe popolari, quelle con la quota di mercato più sostanziosa sono le Adidas Originals Yeezy Boost 350 V2 e le Nike Jordan 1. Entrambe vengono distribuite periodicamente con colori, modelli e materiali speciali. Per quanto riguarda le sneakers rare al giorno d’oggi, il rivenditore SoleFly, con sede a Miami, ha un solido record di produzione di alcune delle limitate e costose collaborazioni con Jordan (rivendute a prezzi intorno ai 4.000 euro). Vedremo se manterranno il loro valore nel tempo o se sarà solo una moda del momento. Tra le sneakers più rare sul mercato meritano di essere menzionate la Self-Lacing Nike MAG del 2016, la collaborazione Kanye West X Louis Vuitton o le Adidas NMD Human Race Trail X Pharrell X Chanel.



Le Yeezy sono tra le sneakers più vendute al mondo

Sono popolari anche le sneakers vintage legate alla storia di una squadra e di un atleta. Prendiamo ad esempio le Converse Fastbreak indossate e autografate da Michael Jordan durante le Olimpiadi del 1984 per l’oro contro la Spagna, che sono state vendute nel 2017 a circa 190.000 dollari in un’asta privata. O le Waffle Racing Flat “Moon Shoe”, progettate per i corridori dei Trials olimpici del 1972. Ne furono create solo circa 12 e un paio non indossato è stato venduto l’anno scorso per 437.500 dollari. A quanto si dice Bill Bowerman, fondatore della Nike, creò l’innovativo modello di suole “a waffle”, armeggiando con una piastra per cialde e versando la plastica nello stampo – che divenne il primo prototipo della suola.


Ci sono tendenze particolari che noti nel collezionismo di sneakers?


Ad esempio costruire una collezione intorno a un marchio specifico (come Adidas) o a un tema (per esempio, vintage originale oppure colori e stili vintage). In questo modo, non dovrai correre dietro alle ultime edizioni del marchio e piegarti al brivido della caccia. Ogni collezione – e quella di sneakers non fa eccezione – è l’espressione della personalità e della passione del collezionista.


____________________

Esplora la nostra selezione di scarpe da ginnastica nelle nostre aste settimanali di moda. Se invece possiedi oggetti interessanti, registrati come venditore.


Scopri altre scarpe | moda


Potrebbero interessarti anche:


Le tendenze della moda che ci faranno emozionare nel 2020


Queste 5 Sneakers di design firmate rappresentano un’ottima opportunità per un investimento


L’insolito interesse dell’alta moda per gli oggetti quotidiani


Crea il tuo account Catawiki gratuito

Ogni settimana ti stupiremo con una nuova selezione di oggetti speciali in offerta all’asta! Registrati oggi su Catawiki ed esplora le aste settimanali supervisionate dal nostro team di esperti.

Crea un account
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 50.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati adesso!