Fotografia

Una guida per principianti per fotografare le tue opere d’arte

Scritto da Tom | 13 marzo 2020


Quando scatti una foto della tua opera d’arte – che sia per Instagram o per venderla online – vorrai sicuramente presentarla nella sua luce migliore, catturando ogni sfumatura, angolo e dettaglio. Abbiamo chiesto ad Ard Doko, uno dei nostri esperti di arte, di darci i suoi consigli su cosa è essenziale sapere per fotografare al meglio le tue opere d’arte. 


Siamo abituati a valutare le opere nelle gallerie d’arte e nei musei, ma gli spazi online stanno diventando sempre più comuni quando si tratta di fruire e acquistare arte. Viene data molta attenzione e posta molta cura nella presentazione delle opere nelle gallerie, ma online in realtà non c’è differenza. «Quando vuoi vendere arte, vuoi sicuramente presentarla al meglio. Scattare foto interessanti aumenta le vendite» spiega Ard. «È come il primo appuntamento: le persone si vestono bene e si preparano per avere un bell’aspetto e lasciare una buona impressione. Il mondo dell’arte non è così diverso». 


Tutto gira intorno al periodo


L’arte abbraccia epoche e periodi diversi e richiede diversi approcci alla fotografia. Quella che potrebbe essere una buona foto per un’opera di arte contemporanea (come ad esempio la street art) potrebbe non essere adatta per un’opera di arte classica. «I dettagli importanti da catturare ed evidenziare variano a seconda del genere» dice Ard. «Per i dipinti classici, ad esempio, bisogna dare la stessa attenzione sia al fronte che al retro dell’opera, mentre nella street art è meglio cogliere i colori e le proporzioni».


Ci sono alcune cose da tenere a mente, indipendentemente dal periodo. «Bisognerà in ogni caso fotografare la firma, la data, la trama del supporto, l’eventuale cornice e alcuni scatti in dettaglio del soggetto», spiega Ard. «Tutti questi elementi contribuiscono a garantire un’esperienza completa quando si tratta di acquistare un’opera d’arte online». Se non sei sicuro di cosa fotografare, prova ad occuparti di tutti gli aspetti sopra citati. Inizia sempre con un’inquadratura chiara dell’opera d’arte, poi mostra il fronte e il retro dell’opera se si tratta di un pezzo classico, oppure – se la cornice è intrinseca al valore – prosegui con qualche primo piano della cornice. 

A sinistra: uno scatto chiaro di cornice e dettagli. A destra: un’immagine sfocata che non trasmette chiaramente lo stato della cornice. 


Conosci il tuo pubblico


Se l’arte è soggettiva, allora è importante offrire una serie varia di scatti ed essere chiari sullo scopo di queste immagini. Dove andranno a finire (solo sul tuo sito web o sui social media) e cosa desideri trasmettere (provenienza o colore)? Una domanda particolarmente frequente è se sia meglio scattare foto su sfondo neutro o in un contesto. La risposta è che dipende anche dal pubblico. 


«Gli sfondi neutri sono quasi sempre meglio dei contesti situazionali, secondo me», dice Ard. «Molte persone cercano di caricare immagini che includono loro stesse nell’inquadratura, il che tende a distrarre dall’opera d’arte più che valorizzarla. Tuttavia, i contesti situazionali funzionano bene sui social media, come ad esempio Instagram, dove viene posta maggiore enfasi sulla persona». Comunque, un aspetto sempre importante per il pubblico è l’illuminazione. «Che si tratti di lampade da studio o di illuminazione naturale, assicurati di scattare una foto luminosa che trasmetta tutti i dettagli menzionati e tutto ciò che potrebbe essere considerato come un difetto dell’opera, perché questo aiuta a gestire le aspettative di eventuali acquirenti».


 A sinistra: questa immagine funziona meglio in un contesto di vendita. A destra: questa immagine ha più contorno ed è più adatta ai social media. 


Considera le proporzioni


La simmetria non è importante solo per certi stili artistici, ma è anche una componente cruciale di una buona fotografia. Scattare un’immagine centrata della tua opera d’arte aiuta a trasmettere un senso di professionalità e precisione. 


«Al giorno d’oggi non hai bisogno di una macchina fotografica professionale per ottenere buone immagini», ci rassicura Ard. «Usa le impostazioni sul tuo telefono per avere un’opera d’arte centrata e ben ritagliata, assicurati che gli elementi di distrazione siano rimossi. Quando carichi le immagini della tua opera d’arte, accertati che le prime foto che presenti mostrino solo l’opera offerta. Infatti all’interno delle aste e dei servizi di vendita, queste foto hanno maggiori probabilità di attirare l’attenzione iniziale dell’utente e sono anche migliori per scopi di marketing, se volessi fare pubblicità al tuo annuncio».


A sinistra: un’immagine centrata, senza distrazioni. A destra: un’immagine scurita, con dettagli d’intralcio su entrambi i lati dell’opera. 


____________________

Registrati come venditore su Catawiki e carica subito le tue foto.


Scopri altra
arte | arte classica | arte moderna e contemporanea 


Potrebbero interessarti anche:


Donne nell’arte: scopriamo le artiste più vendute su Catawiki


Il senso di evasione politicizzato di Jad El Khoury


Una guida per principianti per fotografare la tua collezione

Crea il tuo account Catawiki gratuito

Ogni settimana ti stupiremo con una nuova selezione di oggetti speciali in offerta all’asta! Registrati oggi su Catawiki ed esplora le aste settimanali supervisionate dal nostro team di esperti.

Crea un account
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 50.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati subito