Storia

La scintillante storia delle collane che hanno conquistato gli Oscar

Scritto da Tom | 30 gennaio 2020


Ogni anno arriva il momento degli Oscar con un sempre rinnovato senso di sfarzo e grandiosità. I film sono l’attrazione principale, ma sono le star e i loro imprevedibili stili che richiamano folle di ferventi fan. Quantità inaudite di pietre preziose e gioielli incredibilmente rari lasciano i freddi caveau dei marchi di lusso per alcuni momenti sotto i riflettori. Con l’aiuto dell’esperto di gioielli , Jonathan Cox, abbiamo dato un’occhiata ad alcuni dei gioielli che meriterebbero un Oscar tutto loro e alle storie che li accompagnano. 


L’investimento titanico di Gloria Stuart


Il Titanic non è stato l’unico a far girare la testa alla 60ª edizione degli Oscar: l’attrice Gloria Stuart, nominata come migliore attrice non protagonista per il suo ruolo nel film, è apparsa indossando uno dei gioielli più costosi mai indossati sul tappeto rosso. La collana con diamante blu da 15 carati, disegnata da Harry Winston, era valutata circa 20 milione di dollari. Il suo fascino, tuttavia, affondava le sue radici nel simbolismo. Infatti il pezzo centrale della collana era una replica di due notevoli diamanti blu: il diamante immaginario “Cuore dell’Oceano” indossato dall’eroina del film, Rose, e il leggendario “Diamante Hope”. 


Si dice che questo diamante blu ghiaccio, che si ritiene originario dell’India e che un tempo apparteneva al re Luigi XIV di Francia, porti con sé una maledizione che causa sfortuna a chi lo indossa. Nel caso della Stuart, le maledizioni non necessariamente si applicano alle repliche e la sua collana le ha portato soltanto fortuna – almeno agli occhi degli appassionati di pietre preziose. 



In foto: Gloria Stuart con il suo “Cuore dell’Oceano”


I diamanti di Elizabeth Taylor


Incoronata la regina dei gioielli, Elizabeth Taylor è stata a lungo nota per la sua inarrestabile passione per le pietre preziose, arrivando anche a pubblicare un libro a proposito dal titolo My Love Affair With Jewelry. Dagli orecchini con pendenti a pera con diamanti e smeraldi alla sua iconica spilla di smeraldo, gli accessori agli Oscar di Elizabeth Taylor sono sempre stati estremamente sontuosi e costantemente impressionanti. Forse il pezzo più iconico e personale legato a questo personaggio è il diamante Taylor-Burton, disegnato e regalatole dal suo allora partner ed ex co-protagonista Richard Burton. Quando gli fu chiesto di filmare Cleopatra a Roma con la Taylor, si dice che Burton abbia commentato: “L’unica parola italiana che Elizabeth conosce è Bulgari”. 


In vista degli Academy Awards del 1970, Burton sfidò Cartier in un’asta di diamanti per aggiudicarsi una pietra da 68 carati. Finì per perdere l’asta, ma convinse Cartier a vendergli il prezioso oggetto per 1,1 milioni di dollari – 100.000 dollari in più di quanto Cartier avesse pagato all’asta. Ricevuta la pietra, Taylor la trasformò in una collana, a quanto pare perché il diamante era davvero enorme e anche per nascondere la cicatrice della tracheotomia sul petto. Ancora oggi è uno dei gioielli più intramontabili della storia degli Oscar. 


Diamante giallo Tiffany & Co.


I manufatti di Tiffany & Co. sono praticamente onnipresenti agli Oscar, ma il suo gioiello di punto è riapparso solo di recente per un’apparizione scintillante. Di cosa stiamo parlando? Di un diamante giallo, indossato su una collana da Lady Gaga alla 91ª edizione degli Oscar. «Si tratta senza dubbio di uno dei più esclusivi e stravaganti gioielli da tappeto rosso mai visti», dice Jonathan. «È uno dei più grandi diamanti gialli al mondo e fu acquistato da Louis Tiffany in persona». E con i suoi 128,54 carati, è un pezzo molto ricercato dell’archivio Tiffany. Tenuto di solito sotto chiave, è stato prelevato dal suo caveau per la prima volta dopo essere stato indossato da Audrey Hepburn negli anni ‘60 per la promozione di Colazione da Tiffany. Nel caso di Gaga, l’artista ha reso omaggio all’intramontabile stile della Hepburn (richiamando anche l’abbigliamento con il vestito nero e i lunghi guanti): la pietra incastonata in una collana in platino e circondata da 62 diamanti bianchi. 



Gaga è stata la prima ad indossare il prezioso “diamante Tiffany” dopo Audrey Hepburn


Noto come il “diamante Tiffany”, questa meraviglia è ben più antica dell’industria cinematografica, essendo stata scoperta nel 1877. Si tratta di un oggetto estremamente sorvegliato e protetto, ma questo non ha impedito al diamante di essere al centro dell’attenzione di tanto in tanto, come ad esempio durante l’Esposizione Universale di New York nel 1939-40 – e, naturalmente, agli ultimi Oscar. 


I gioielli agli Oscar sono diventati una specie di appuntamento fisso, ma dietro a tutto questo scintillare c’è un’abile strategia di marketing. «Negli ultimi vent’anni l’attenzione si è concentrata più che altro sulla presentazione di gioielli classici e stravaganti da parte delle case più esclusive. Harry Winston, Bulgari, Tiffany, Chopard e Cartier sono di solito sempre presenti e danno in prestito i gioielli alle star come oggetti promozionali, per rafforzare la notorietà del loro marchio a livello mondiale», spiega Jonathan. «I prezzi sono decisamente fuori dalla portata della maggior parte di noi. Tuttavia, questa vetrina di celebrità indirizza spesso il pubblico verso le collezioni più accessibili, rendendole qualcosa a cui aspirare».

____________________

Trova il tuo accessorio degno degli Oscar nella nostra sezione dedicata ai gioielli oppure registrati come venditore.


Scopri altri gioielli | diamanti e pietre preziose | moda  


Potrebbero interessarti anche:

La storia degli smeraldi con tre donne iconiche

Come capire se un diamante è autentico

La storia di Tiffany in tre gioielli

Crea il tuo account Catawiki gratuito

Ogni settimana ti stupiremo con una nuova selezione di oggetti speciali in offerta all’asta! Registrati oggi su Catawiki ed esplora le aste settimanali supervisionate dal nostro team di esperti.

Crea un account
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 50.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati adesso!