Ispirazione

Come decorare la tua casa in stile eleganza parigina

Scritto da Tom | 13 novembre 2019


Ci lasciamo ispirare dalla capitale francese per il nostro prossimo stile di decorazione di interni. Benvenuto nella “eleganza parigina”, uno stile che sfrutta il fascino intramontabile di Parigi, per la gioia di tutti i francofili lì fuori. Continua a leggere per scoprire come ricrearlo a casa tua. 


Cos’è l’eleganza parigina?

 


L’eleganza parigina è una raffinata celebrazione della Città delle Luci. Toni tenui come il bianco sporco e il grigio argento giocano un ruolo importante quando si tratta di colore, mentre lampade opulente e mobili sontuosi donano la giusta verve parigina. Raccogli oggetti passeggiando lungo i sentieri del Marché aux Puces de St-Ouen o attraversando i porticati dello shopping parigino e sarai sulla strada giusta per creare una “maison” che persino le celebrità della capitale invidierebbero. 



Questo stile sfrutta al meglio i toni tenui, le decorazioni importanti e le lampade sontuose


Ti piacerà se…


Adori il tipo di stile francese che prende spunto dalla città piuttosto che dalla campagna. Sei il tipo da tranquillo caffè del mattino e anche da decadente festa serale. Sei un flâneur ma ti piace comunque tornare a casa in un ambiente piacevole, tranquillo e davvero raccolto. 


Quali sono gli oggetti essenziali di cui hai bisogno?


Lampadari opulenti


Il Palazzo di Versailles si trova un po’ fuori dai confini della città di Parigi, ma i parigini traggono ancora ispirazione dalla passione per l’opulenza di Luigi XIV. E un oggetto d’arredamento essenziale per ricreare l’eleganza parigina è il lampadario. Questi elementi con molteplici bracci sono un modo fantastico per donare a qualunque stanza un po’ di solennità e raffinatezza. Sono più adatti alle stanze con soffitti alti, specialmente quelle con stencil delicati e graziose cornici per soffitti. Appendi questi scintillanti lampadari e i sontuosi “hôtel” di Versailles e Parigi sembreranno un po’ più vicini. 


In pratica, se non hai un soffitto alto, puoi sempre ridurre le dimensioni oppure optare per lampadari un po’ più contemporanei, indipendentemente dallo spazio che hai a disposizione. Gli oggetti in stile Belle Époque contribuiscono a creare una stanza con la giusta maestosità, ma prova i lampadari a stelo in ottone con estremità di illuminazione sferiche piuttosto che i soliti a candelabro in ottone e vetro. Allo stesso modo, i lampadari Sputnik che ricordano stelle o fuochi d’artificio che esplodono, sono abbastanza spettacolari da funzionare bene come fulcro dell’illuminazione senza però dominare lo spazio. 



Che si tratti di glamour antico o di tendenze moderne, l’illuminazione in stile eleganza parigina dovrebbe sempre lasciare il segno.


Mobili in stile Luigi XVI


Un’estetica emersa nel corso del XVIII secolo come risposta allo stile barocco sempre più sontuoso e dominante: lo stile Luigi XVI era considerato all’epoca un approccio all’arredamento più sobrio. Benché lo stile si sia diffuso in tutti gli aspetti del design e delle decorazioni di interni, in particolare l’arredamento è rimasto popolare nel tempo. Ben note sono le poltrone in rovere e noce con gambe e schienali dritti, rivestite in morbidi tessuti satinati. E poi ci sono anche i poggiapiedi dorati con cuscini in nappa, un classico. 


La chiave per arredare con questi mobili è utilizzarli con parsimonia, il che significa anche utilizzarli in modo efficace. Abbinare una poltrona Luigi XVI con un tavolino in vetro o un divano contemporaneo in toni tenui aiuterà a esaltare l’atmosfera aristocratica di una stanza senza però stravolgerla. E poiché l’eleganza parigina consiste nel posizionare ogni oggetto meticolosamente (mentre sembra che sia stato semplicemente messo tutto insieme senza logica), ricorda di non appesantire o decorare eccessivamente i tuoi mobili. Molti dei mobili Luigi XVI sono già decisamente ricchi di colori e dettagli, quindi assicurati di dar loro spazio – ad esempio posizionando una sedia in un angolino o lasciandola disadorna e senza cuscini.



L’arredamento in stile Luigi XVI è noto per la tappezzeria in raso e linee dritte


Tavolini Art Déco


Poiché gran parte della gamma cromatica dell’eleganza parigina consiste in tonalità di grigio e oro, è importante dare un tocco di terre e corposità allo spazio. Gli oggetti Art Déco sono un ottimo modo per farlo, pur restando fedeli allo stile. E anche se hai già i mobili principali, i tavolini di servizio in stile Art Déco sono una deliziosa aggiunta. Realizzati principalmente in legni scuri con superfici lucide e curve gambe intagliate, questi tavolini hanno carattere da vendere. Decorali con una rivista patinata o un racconto di Jules Verne per un tocco opportunamente parigino e voilà, ecco il tuo stile. 


Aggiungi un tocco di delicatezza con qualche libro e rivista per dare a questi tavolini un po’ di brio


____________________


Dai un’occhiata ai nostri oggetti di ispirazione francese oppure registrati come venditore in queste categorie su Catawiki.


Scopri altro arredamento e decorazioni di interni | interni


Potrebbero interessarti anche:


Come decorare la tua casa in stile viaggiatore


Come decorare la tua cosa in stile massimalista eclettico


Le tendenze più entusiasmanti nel settore del design d’interni per il 2020


Crea il tuo account Catawiki gratuito

Ogni settimana ti stupiremo con una nuova selezione di oggetti speciali in offerta all’asta! Registrati oggi su Catawiki ed esplora le aste settimanali supervisionate dal nostro team di esperti.

Crea un account
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 50.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati subito