Guide e suggerimenti

Scopri il significato della tua pietra portafortuna

Scritto da Tom | 8 maggio 2020


Sai qual è la tua pietra portafortuna? E sai quali poteri sono associati ad essa? Le origini di queste pietre risalgono a secoli fa e si ritiene che ognuna di esse abbia poteri curativi unici e sia un portafortuna personale. Nel calendario gregoriano le pietre sono assegnate per mese: 12 diverse gemme erano tradizionalmente associate ai 12 diversi mesi dell’anno e, se aggiungi i segni zodiacali all’equazione, potresti avere varie pietre portafortuna. Abbiamo chiesto alle nostre esperte di pietre preziose, Deborah Mazza e Naomi Howard, di parlarci di ogni pietra e delle sue proprietà.


Gennaio – granato


Il granato si trova in diversi colori, ma di solito è la variante rosso intenso che è riconosciuta come portafortuna. Prende il nome dal latino (“granatus” significa seme), poiché è molto simile ai semi di melograno. Per i nati in gennaio, si dice che il granato porti protezione. «In primo luogo, si dice che equilibri e rafforzi l’individuo, aumenti la forza di volontà, l’autostima, la resistenza e rafforzi persino il sistema immunitario» dice Deborah. 

Il granato ha anche un’altra caratteristica degna di nota: è altamente riflettente. Per questo motivo molti viaggiatori durante il Medioevo portavano con sé il granato (allora noto come carbonchio) per guidarli nella notte. Forse per questo si dice che la pietra aiuti anche a dissolvere gli incubi e guidi attraverso i momenti bui.



Si dice che il granato fornisca protezione e aiuti il sistema immunitario – perfetto per gennaio


Febbraio – ametista

La pietra viola di febbraio è sinonimo di saggezza. Il nome deriva da un antico mito greco che parla di Dioniso (dio del vino) e Ametista, che fu trasformata in una statua che Dioniso tinse di un viola profondo versandole addosso il suo bicchiere di vino. I Greci pensavano che l’ametista aiutasse a prevenire le intossicazioni, ecco perché le loro coppe erano spesso costellate di questa pietra viola. 

Ad oggi, dice Deborah, si pensa che la pietra abbia altre proprietà oltre a favorire la sobrietà e la moderazione. «Allevia lo stress e le tensioni, attenuando la tristezza e il dolore. Rafforza l’immaginazione, per questo viene spesso considerata il talismano per la concentrazione e il successo. 



I greci credevano che questa pietra evitasse le intossicazioni, ma è anche un talismano per la concentrazione


Marzo – acquamarina



Giustamente, questa pietra blu ghiaccio è simbolo di serenità. Il suo colore blu cipria ha a lungo evocato immagini di mari e cieli sconfinati. I marinai la portavano con sé sulle loro navi per assicurarsi di rimanere calmi, dormire bene e mantenersi in buona salute. Ma il suo potere calmante va oltre i viaggi, spiega Deborah: «È un dono eccellente per tutti coloro che devono parlare in pubblico (che siano presentatori o insegnanti), perché si dice che aiuti ad esprimersi in modo chiaro e senza rabbia persino nelle situazioni più difficili».


L’acquamarina è la pietra della calma e della serenità, probabilmente un ottimo regalo per chi parla in pubblico


Aprile – diamante

I nati nel mese di aprile hanno il privilegio di essere associati ad una delle pietre più preziose al mondo: il diamante. Gli antichi indù credevano che i diamanti si formassero attraverso i fulmini e minuscoli frammenti di queste pietre cristalline sono stati ritrovati nei meteoriti. A lungo hanno richiamato racconti di origini stratosferiche, ma i miti più recenti sono del tipo un po’ più terreno e riguardano potere, avidità e amore.   

Di conseguenza, il diamante è un simbolo di amore e purezza, dice Deborah, ma ha anche proprietà più concrete. «I diamanti sono grandi conduttori e amplificatori di energia, aiutano a portare positività proiettando pensieri potenzianti attorno a chi li porta ed aumentando le opportunità di attrarre prosperità»..



I diamanti simboleggiano l’amore e donano prosperità e fiducia a coloro che li indossano


Maggio – smeraldo

A lungo corteggiati da Cleopatra, gli smeraldi sono tra le pietre preziose più rare al mondo (e le donne hanno un impatto specifico sul mercato degli smeraldi). Sono associati alla speranza e alla beata convivenza domestica, in netto contrasto con le relazioni che aveva in realtà Cleopatra. «Lo smeraldo dona lealtà e beatitudine domestica», dice Deborah. «Mantiene in equilibrio i rapporti di coppia, per questo è noto come “pietra dell’amore fortunato”».



Per coloro che sperano in una relazione di coppia felice, si dice che gli smeraldi favoriscano la “fortuna in amore” – cioè, se non sei Cleopatra.


Giugno – perla

Come il relativo segno zodiacale dominante (i Gemelli sono il segno principale del mese), giugno ha due facce, o meglio, pietre portafortuna: la perla e l’alessandrite, anche se la perla tende ad essere la più riconosciuta in questo senso. Tuttavia, in contrasto con le caratteristiche più duali dei Gemelli, Deborah dice che la perla è messaggera di verità. «È conosciuta come la “pietra della sincerità”, poiché aiuta a portare a galla la verità, migliora l’integrità personale e aiuta a concentrarsi». 



Le perle sono considerate le pietre della verità, note per migliorare l’integrità personale. 


Luglio – rubino


Per i nati sotto il sole estivo o invernale (a seconda dell’emisfero), la pietra portafortuna è il rubino. Pietra preziosa di colore rosso intenso, ha proprietà simili allo zaffiro, a parte il colore. «I rubini sono associati alla passione e alla prosperità», dice Naomi. «È prima di tutto una pietra associata ad amore, fiducia, vitalità, forza e sessualità. Molte di queste connotazioni derivano dalla sua colorazione rosso sangue». Nati a luglio, speriamo che siate all’ascolto.



Di colore rosso sangue, si dice che i rubini facciano scorrere il sangue in più di un senso.


Agosto – peridoto


Questa pietra verde oliva è l’ennesimo gioiello tenuto in grande considerazione dagli Antichi Egizi. La sua capacità di emanare lo stesso dolce bagliore verde, indipendentemente dalla quantità di luce, lo rendeva un simbolo di bellezza per gli antichi. Oggi, i suoi usi suggeriscono che è in atto un rinnovamento. «Il peridoto è molto utile per sintonizzare e regolare i cicli della propria vita, come i cicli fisici, le fasi mentali o emotive, nonché lo sviluppo intellettuale» dice Naomi. Si dice anche che aiuti le persone ad illuminare un ambiente, per tutti i Leoni che leggono. 



Buone notizie per i nati sotto il segno del Leone: pare che il peridoto aiuti chiunque a ravvivare un ambiente


Settembre – zaffiro


Ci spiega Naomi che il colore blu intenso dello zaffiro non è solo un rasserenante richiamo al mare, si dice che ne contenga lo stesso potere. «Lo zaffiro è eccezionale per calmare la mente e concentrarsi, permettendo il rilascio delle tensioni mentali. Incoraggia l’apertura della coscienza alla bellezza e all’intuizione, portando leggerezza e gioia mentre ripristina l’equilibrio all’interno del corpo».


Gli zaffiri possiedono il potere di ripristinare l’equilibrio e la leggerezza del corpo


Ottobre – opale


Ottobre è spesso il periodo dell’anno in cui abbiamo più bisogno di nutrimento e in questo l’opale può esserci d’aiuto. «L’opale fornisce un supporto delicato e nutriente per il corpo emotivo», dice Naomi. «Aiuta anche ad alleviare le preoccupazioni, lo stress cronico e la depressione. È inoltre un perfetto antidoto per guarire dal dolore trattenuto a livello inconscio».


Forse la caratteristica più bella dell’opale è la sua capacità di guarire il dolore trattenuto a livello inconscio


Novembre – topazio


Il topazio è la pietra della coerenza e dell’amicizia. Si ritiene che indossare il topazio attorno al collo possa dare forza e intelletto. Il topazio è disponibile in una vasta gamma di colori, ma il colore bluastro è il più raro in assoluto e si dice che conferisca a chi lo indossa una serie di poteri. «Il topazio blu riflette l’energia della mente e della conoscenza», spiega Naomi. È in grado di stimolare la fiducia in sé stessi, nonché la capacità di imparare e pensare attraverso concetti e idee complesse. Ispira anche la creatività».



Se devi confrontarti con una serie di idee complesse o difficili, cerca un topazio.


Dicembre – turchese

A chiudere l’anno c’è il turchese, considerato la pietra dell’amicizia. Nasce da una lunga storia commerciale iniziata con una tradizione turca piuttosto interessante. Si diceva che ricevere in regalo un turchese infondesse la capacità di farsi degli amici facilmente – considerando però che bisognava avere un amico che in principio ce lo regalasse. 

Ad ogni modo, è una pietra per tutti e si adatta perfettamente alla fine del calendario. «Il turchese dà potere a uomini e donne in egual misura, forse per la sua doppia composizione minerale di composti di rame e alluminio», dice Naomi. «Che sia indossato o portato con sé (ad esempio in tasca), è sempre un talismano per fortuna, successo e ambizione».



Il turchese è la pietra dell’amicizia – un regalo ideale che si dice aiuti anche i destinatari a fare amicizia

____________________


Sfrutta un po’ del potere delle tue pietre portafortuna nelle nostre aste di pietre preziose settimanali oppure condividi la magia e registrati come venditore su Catawiki.


Scopri altre pietre preziose | diamanti


Potresti trovare interessanti anche questi articoli:


Le donne e i cambiamenti nell’industria delle pietre preziose


La storia degli smeraldi con tre donne


Che cosa determina il valore di una pietra preziosa?

Crea il tuo account Catawiki gratuito

Ogni settimana ti stupiremo con una nuova selezione di oggetti speciali in offerta all’asta! Registrati oggi su Catawiki ed esplora le aste settimanali supervisionate dal nostro team di esperti.

Crea un account
Condividi questo oggetto
Close Created with Sketch.
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 50.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
Registrati adesso!