Tendenze

Futuri classici: le motociclette in cui vale la pena investire oggi

Scritto da Laura | 27 gennaio 2020

Le moto possono essere un investimento redditizio, ma da dove cominciare? Con ogni nuovo modello acclamato come “classico istantaneo”, può essere difficile paragonare la BMW K1 del 1988 alla Ducati 916 del 1995. I nostri esperti di motociclette, Davide Marelli e John Searle, ci svelano le moto destinate a diventare futuri classici.

Yamaha XTZ 600 Ténéré

Un vero fuoristrada classico, nato da un’idea semplice, realizzato magnificamente e con una storia grandiosa: la Yamaha XTZ 600 cc Ténéré ti fa sentire proprio come fossi a Dakar. I modelli su cui investire sono quelli del periodo tra il 1984 e il 1988 con i parafanghi alti, i fari singoli e la tipica combinazione cromatica Yamaha dell’epoca: blu con bianco e giallo oppure bianco con rosso. I nostri esperti prevedono che il valore di questo modello aumenterà di circa il 146% nei prossimi dieci anni.


Yamaha XTZ 600 Ténéré

Suzuki GSX1100 Katana

La Suzuki GSX1100 Katana fece la sua prima apparizione negli anni ‘80 ed è una moto che accende l’immaginazione. C’erano varie versioni della Katana, ma la 1100 rimane ancora il modello più suggestivo. Suzuki ha costruito altre versioni nello stesso stile e con lo stesso nome, ma l’originale resta comunque il miglior investimento. I nostri esperti prevedono che il valore di questo modello aumenterà di circa il 176% nei prossimi dieci anni.

Honda CBR900RR Fireblade 1992

La Honda CBR900RR Fireblade 1992 all’epoca ridefinì il panorama degli sport motoristici, come aveva fatto la CB750 23 anni prima. I nostri esperti consigliano di investire in una Fireblade in condizioni originali per risparmiare denaro in una prospettiva a lungo termine. Dal momento che Honda rende disponibili i pezzi di ricambio solo per 20 anni, i componenti da sostituire diventeranno sempre più difficili da reperire e quindi più costosi. I nostri esperti prevedono che il valore di questo modello aumenterà di circa il 176% nei prossimi dieci anni.

BMW R80 GS

La BMW 1980 R80GS è il modello emblematico della serie GS ed è ancora una delle serie più vendute al mondo. Si tratta di un investimento intelligente poiché il valore di uno dei primi modelli è più che raddoppiato negli ultimi anni e i nostri esperti ritengono che questa tendenza aumenterà ulteriormente. I nostri esperti prevedono che il valore di questo modello aumenterà di circa il 187% nei prossimi dieci anni.

Honda CB1100RD 1983

Molti direbbero che la CB1100RD 1983 non è proprio la più bella moto mai prodotta da Honda, ma effettivamente fu una delle prime superbike. Che ti piaccia o meno il suo aspetto, la Honda CB1100RD 1983 è un fulgido esempio di cosa rappresentasse la serie CB da un litro. I nostri esperti prevedono che il valore di questo modello aumenterà di circa il 187% nei prossimi dieci anni.


Honda CB1100RD 1983

Yamaha YZF-R1 1998

Una delle pietre miliari più significative per Yamaha nel campo degli sport motoristici fu il lancio della YZF-R1 nel 1998. Dopo questa presentazione, ci vollero diversi anni prima che i concorrenti della Yamaha si mettessero in pari. Ancora oggi il design sembra piuttosto contemporaneo. Quando investi in questi modelli, è importante cercarne uno con vetri, frecce e scarico originali. Inoltre, cerca di trovarne una con meno di 50.000 km: qualunque cifra superiore a questa non potrà che diminuirne il valore. I nostri esperti prevedono che il valore di questo modello aumenterà di circa il 205% nei prossimi dieci anni.

Kawasaki ZXR 750R

L’esclusiva versione R della Kawasaki ZXR forse non rientrava tra le moto più veloci della sua generazione, ma è una delle migliori moto sportive da 750 cc. Questa versione da corsa è quella che presenta il maggior potenziale di incremento di valore rispetto ad altri modelli ZXR. I nostri esperti prevedono che il valore di questo modello aumenterà di circa il 210% nei prossimi dieci anni.

Ducati 900 Supersport

Una Ducati sul punto di diventare un classico è la 900 Supersport. Benché esistessero altri modelli che erano rivolti ai mercati esteri, la 900 è quella con il maggior potenziale per diventare un classico e aumentare di valore. I nostri esperti prevedono che il valore di questo modello aumenterà di circa il 214% nei prossimi dieci anni.

Triumph Speed Triple 1994

Nel 1994 la Triumph Speed Triple era intrigante e imponente, ma ancora oggi il suo fascino è immutato. Iniziano ad apparirne anche delle copie grazie al ritorno delle café racer e delle streetfighter, ma niente batte l’originale. Il 3 cilindri T309 da 885 cc raffreddato a liquido era l’unica versione di questa moto con carburatori. Nel 1996 Triumph introdusse il meccanismo a iniezione nel T509, ma è la versione originale quella in cui investire. I nostri esperti prevedono che il valore di questo modello aumenterà di circa il 225% nei prossimi dieci anni.

____________________

Vuoi investire o guadagnare dal tuo investimento? Dai un’occhiata alle nostre aste di motociclette d’epoca oppure registrati come venditore su Catawiki.

Scopri altre motociclette d’epoca | moto barn find


Potrebbero interessarti anche:

Riepilogo delle tendenze: cosa sta succedendo nel mercato delle auto d’epoca?

L’intramontabile popolarità delle auto d’epoca SEAT

La storia di Mercedes-Benz in tre auto

    Crea il tuo account Catawiki gratuito

    Ogni settimana ti stupiremo con una nuova selezione di oggetti speciali in offerta all’asta! Registrati oggi su Catawiki ed esplora le aste settimanali supervisionate dal nostro team di esperti.

    Crea un account
    Condividi questo oggetto
    Close Created with Sketch.
    Non sei ancora registrato?
    Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 50.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
    Registrati adesso!