2016-09-14

DALLA PASSERELLA DELLA NEW YORK FASHION WEEK AL NOSTRO GUARDAROBA PER I RIFUGIATI IN TUTTO IL MONDO: SU CATAWIKI, ALL’ASTA NUOVI 11 CELEBRITY JEANS PER IL PROGETTO DELL’ARTISTA E STILISTA JOHNY DAR “JEANS FOR REFUGEES” A SOSTEGNO DEI RIFUGIATI

Tra le nuove celebrity che stanno supportando il progetto: Ozzy Osbourne, Twiggy, Tuppence Middleton, Joaquin Phoenix, Benicio del Toro, Guillaume Nery, Karolina Kurkova, Nicholas Hoult, Shannon Elizabeth, Tom Waits e Usher Tutti i ricavi saranno devoluti alla International Rescue Committee, che sostiene milioni di rifugiati in tutto il mondo. www.catawiki.it/jeansforrefugees

Roma, 14 settembre 2016 - La celebrity collection del progetto “Jeans for Refugees” si arricchisce di nuovi capi di jeans decorati da Johny Dar che hanno sfilato alla “New York Fashion Week”  (qui il video:  https://www.youtube.com/watch?v=mCmbunun4KM – Crediti: B Productions) e che sono all’asta su Catawiki (www.catawiki.it) -  la casa d’aste online specializzata in oggetti straordinari -,  il cui intero ricavato sarà donato alla International Rescue Committee. 
Con 33 paia di jeans, già all’asta dallo scorso mese di luglio, donati da celebrità internazionali, icone e leggende della musica, della moda e del cinema tra cui Sharon Stone, Elton John, Victoria Beckham, Sofia Coppola, Kate Moss, Anna Wintour, Emma Watson, Harry Styles, Karlie Kloss, Elle Macpherson e che Dar ha dipinto o sottoposto a lavorazioni artistiche, l’asta su Catawiki della celebrity collection  si è arricchita con altri 11 paia di jeans donati, tra gli altri, da Ozzy Osbourne, Twiggy, Tuppence Middleton, Joaquin Phoenix, Benicio del Toro, Guillaume Nery, Karolina Kurkova, Nicholas Hoult, Shannon Elizabeth, Tom Waits e Usher. 
Per aggiudicarsi uno dei jeans della collezione ‘Jeans For Refugees’ e contribuire così a creare un mondo migliore basta collegarsi al sito catawiki.it/jeansforrefugees.
 ‘Jeans For Refugees’ è una collaborazione artistica globale dedicata al sostegno dei rifugiati in tutto il mondo. Il progetto è stato ideato dall’artista e stilista Johny Dar e coinvolge 100 celebrità che hanno raggiunto fama mondiale nella moda, nel cinema, nella musica e nell’arte. 

Altri jeans saranno donati nel corso del prossimo mese con altri eventi e attività volti a coinvolgere il pubblico in questo progetto in favore dei rifugiati di tutto il mondo. Attualmente i jeans di Sharon Stone sono quelli più ”desiderati” con un’offerta di 5.000 Euro.

Tutti i 100 jeans della collezione saranno esposti in esclusiva presso la Saatchi Gallery di Londra dal 24 al 30 ottobre. 


Catawiki
Catawiki è la casa d’aste online a più rapida crescita nel mondo. Fondata nel 2008 da René Schoenmakers (CEO) e Marco Jansen (CTO) originariamente come community per collezionisti, Catawiki è poi diventato uno dei principali siti per l’acquisto e la vendita di oggetti speciali. Dal 2011, Catawiki presenta aste settimanali attualmente in 80 diverse categorie, incluse auto d’epoca, arte, gioielleria, libri e orologeria.
Le aste sono seguite da banditori specializzati che garantiscono la varietà e l’elevata qualità degli annunci. Il sistema di pagamento interno a Catawiki garantisce a venditori e compratori un metodo di pagamento semplice e sicuro.
http://www.catawiki.it
 
Johny Dar
Johny Dar è un artista che ha inaugurato un’originale forma di espressione artistica attraverso pittura, illustrazione, moda, design, body art, multimedia e musica.  Dedito con passione ad   annullare i confini, realizzare i sogni, rendere possibile l’impossibile e lavorare per una causa, il lavoro di Johny Dar invita il pubblico a sperimentare una nuova rinascita dell’espressione e dell’esperienza. Per maggiori informazioni basta visitare il sito www.johnydar.com  e seguire Johny Dar su Twitter, Facebook & Instagram.

IRC
La International Rescue Committee risponde alle peggiori crisi umanitarie mondiali aiutando a ristabilire salute, sicurezza,  istruzione, benessere economico e potere alle popolazioni devastate da conflitti e disastri. Fondata nel 1933 su richiesta di Albert Einstein, IRC lavora in oltre 40 Paesi e 29 città statunitensi aiutando le persone a sopravvivere, riprendere il controllo del proprio futuro e rafforzare le loro comunità. Per saperne di più basta visitare il sito www.rescue.org e seguire IRC su Twitter & Facebook.

Share

Recapiti

Cristina Covini
Ufficio stampa

c.covini@catawiki.it

×

Welcome back! Whilst you were away we added the functionality to view auctions and bid in pounds.