2016-09-23

JEANS FOR REFUGEES IN MOSTRA AL WHITE SHOW DI MILANO SU CATAWIKI CONTINUA L’ASTA DELLA CELEBRITY COLLECTION DI JOHNY DAR A SOSTEGNO DEI RIFUGIATI

I jeans di Sharon Stone, Kate Moss, Victoria Beckham, Vivienne Westwood, Lara Stone, Usher, Joaquin Phoenix, Iris Berben, Carla Bruni, Candice Swanepoel, Amber Valletta e Zoey Deutsche saranno esposti al White Show, in via Tortona 35, dal 24 al 26 settembre

Roma, 23 settembre 2016 -  Dal 24 al 26 settembre 2016 15 paia di jeans decorati da Johny Dar nell’ambito del progetto “Jeans for Refugees” saranno esposti al White Show, il tradeshow riservato agli operatori del settore che si svolge durante la fashion week milanese, con un’installazione artistica unica dedicata ai rifugiati di tutto il mondo. 

I jeans di Sharon Stone, Kate Moss, Victoria Beckham, Vivienne Westwood, Lara Stone, Usher, Joaquin Phoenix, Iris Berben, Carla Bruni, Candice Swanepoel, Amber Valletta e Zoey Deutsche saranno esposti in un’area speciale del White Show, dove ci si potrà immergere nell’arte di Johny Dar e conoscere da vicino l’innovazione, lo spirito di collaborazione e la creatività del progetto. 

L’artista e stilista di fama internazionale Johny Dar ha ideato ‘Jeans For Refugees’ come una collaborazione artistica globale dedicata al sostegno dei rifugiati in tutto il mondo. Il progetto coinvolge 100 celebrità di fama mondiale tra le quali Julianne Moore, Salma Hayek, Victoria Beckham, Ryan Gosling, Sir Elton John, Benicio Del Toro, Claudia Schiffer, Eva Longoria, Kate Moss, Pink, Harry Styles, Sharon Stone e molti altri,  che hanno donato un paio dei loro jeans in segno di solidarietà per i rifugiati; i denim sono decorati da Johny Dar e poi messi all’asta su www.catawiki.it/jeansforrefugees per raccogliere fondi per la International Rescue Committee. 

Dopo aver sfilato a Berlino e New York, ed essere stati esposti al White Show di Milano, i ‘Jeans for Refugees’ saranno protagonisti di una mostra alla Saatchi Gallery di Londra, dal 24 al 30 ottobre 2016, per celebrare la conclusione dell’iniziativa.  La mostra alla Saatchi Gallery si svolgerà durante la settimana  finale dell’asta online su Catawiki e sarà l’unica ad esporre tutti insieme i 100 ‘Jeans for Refugees’.

Al cuore del progetto ‘Jeans For Refugees’ c’è la speranza che questa iniziativa rappresenti un passo avanti nel tentativo di costruire un mondo in cui ogni individuo possa realizzare le proprie capacità in una situazione di pace, stabilità e sicurezza.

“La crisi dei rifugiati trascende tutto ciò che divide il mondo. Ci commuove e ci riguarda tutti. L’essenza di JFR sta nell’essere in prima linea nel creare una consapevolezza globale, diffondendo un messaggio impattante attraverso l’arte. Si tratta di mettere le persone in condizione di collaborare per un fine comune; creare un mondo in cui l’amore e il rispetto siano i poteri prevalenti” spiega Johny Dar.

Il progetto ha ricevuto anche il patrocinio di Sua Altezza Sheikha Jawaher che ha sottolineato: “Metteremo a rischio il futuro del mondo se continueremo a trattare l’attuale crisi dei rifugiati come quella di qualcun altro. La loro sofferenza continuerà a dare vita a difficoltà e dilemmi globali che, se non affrontati in modo collaborativo, eroderanno le fondamenta della società e minacceranno la nostra stessa esistenza”. 

Mancano ormai 40 giorni alla conclusione dell’asta online di ‘Jeans For Refugees’ su Catawiki, e i partner dell’iniziativa stanno attivamente sollecitando la comunità globale a sostenere il progetto facendo un’offerta su www.catawiki.it/jeansforrefugees per aggiudicarsi uno di questi denim unici, che ci si aspetta aumentino di valore grazie alla loro esclusività. 


Catawiki
Catawiki è la casa d’aste online a più rapida crescita nel mondo. Fondata nel 2008 da René Schoenmakers (CEO) e Marco Jansen (CTO) originariamente come community per collezionisti, Catawiki è poi diventato uno dei principali siti per l’acquisto e la vendita di oggetti speciali. Dal 2011, Catawiki presenta aste settimanali attualmente in 80 diverse categorie, incluse auto d’epoca, arte, gioielleria, libri e orologeria.
Le aste sono seguite da banditori specializzati che garantiscono la varietà e l’elevata qualità degli annunci. Il sistema di pagamento interno a Catawiki garantisce a venditori e compratori un metodo di pagamento semplice e sicuro.
http://www.catawiki.it
 
Johny Dar
Johny Dar è un artista che ha inaugurato un’originale forma di espressione artistica attraverso pittura, illustrazione, moda, design, body art, multimedia e musica.  Dedito con passione ad   annullare i confini, realizzare i sogni, rendere possibile l’impossibile e lavorare per una causa, il lavoro di Johny Dar invita il pubblico a sperimentare una nuova rinascita dell’espressione e dell’esperienza. Per maggiori informazioni basta visitare il sito www.johnydar.com  e seguire Johny Dar su Twitter, Facebook & Instagram.
 

Share

Recapiti

Cristina Covini
Ufficio stampa

c.covini@catawiki.it

×

Welcome back! Whilst you were away we added the functionality to view auctions and bid in pounds.