Pittore emiliano del Seicento - Lucifero

Descrizione
Pittore emiliano del Seicento - Lucifero
sanguigna su carta - Non firmato

Disegno a sanguigna su carta raffigurante un angelo con una fiaccola in mano ed un pavone, ossia Lucifero (dal greco appunto portatore di luce). La rarissima raffigurazione dell’angelo ribelle può essere ricondotta a nostro avviso alla scuola emiliana del Seicento, magari all'ambito del Guercino (Cento 1591 - Bologna 1666).
Veramente interessante per soggetto, il foglio mostra anche buonissima qualità nel tratto di sanguigna marcato velocemente, ma condotto con sicurezza e maestria.
L'approfondimento dello studio dell’opera siamo certi che potrà condurre a qualche attribuzione, vista anche la rarità del soggetto.
Le condizioni di conservazione sono molto buone.
L’opera, inedita, proviene da una collezione milanese.
Le spese di spedizione per l’estero comprendono il rilascio dei documenti necessari all’esportazione, per questo sono più alte del normale.

Dettagli lotto
Oggetto
Disegno
Artista
Pittore emiliano del Seicento
Titolo dell'opera
Lucifero
Periodo
1700 e periodo precedente
Tecnica
sanguigna su carta
Firma
Non firmato
Condizioni
Buone condizioni
Dimensioni totali
145×191×0 mm
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 65.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
o Accedi