Horapollo (V sec. d.C.) - Hori Apollinis Selecta Hieroglyphica - 1606

Descrizione
Horapollo (V sec. d.C.) - Hori Apollinis Selecta Hieroglyphica - 1606
Emblematica, Geroglifici - Quantità: 1 - Altro - vedi descrizione - Libro

In-8° piccolo, cm 11 x 8, pp. 272 con 172 xilografie raffiguranti emblemi che illustrano il testo in latino e greco. Legatura in pergamena, tagli rossi, insegna dei Gesuiti al frontespizio.
In discrete condizioni, copertina integra, frontespizio con vecchio restauro nella parte superiore, pp. 129-160 e 193-224 leggermente brunite, piccoli restauri ai bordi di alcune carte al di fuori dell'area di stampa, nel complesso in buono stato di conservazione e perfettamente leggibile (vedere foto).

Unica trattazione antica sui geroglifici egiziani mai tramandata, è opera di Horapollo, forse un sacerdote pagano che teneva scuola a Menouthis alla fine del V secolo.
Il trattato, portato a Firenze da Cristoforo Buondelmonti nel 1422, fu tradotto in latino nella seconda metà del XV secolo da Giorgio Valla (nel codice Vat. lat. 3898) e stampato per la prima volta da Manuzio, in greco, nel 1505.
La tradizione ermetico platonica rinascimentale fu profondamente influenzata da quest'opera, la cui diffusione contribuì alla nascita del mito dell'Egitto e della sua misteriosa scrittura nella cultura europea.
Praz, p. 374; Graesse, III,375 (solo edizioni del XVI sec.)
Raro.


Dettagli lotto
Oggetto
Libro
Numero di Libri
1
Soggetto
Emblematica, Geroglifici
Autore/ Illustratore
Horapollo (V sec. d.C.)
Titolo del Libro
Hori Apollinis Selecta Hieroglyphica
Condizioni
Condizioni discrete
Anno di pubblicazione dell’oggetto più vecchio
1606
Edizione
Edizione illustrata
Lingua
Greco, Latino
Lingua originale
Editore
Apud Carolum Vuillettum, Roma
Legatura
Pergamena
Extra
Altro - vedi descrizione
Numero di pagine
272
Dimensioni
11×8 cm
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 50.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
o Accedi