Giuseppe Vasi (1710 - 1782) - Nuova raccolta di cento principali vedute antiche e moderne dell’alma città di Roma

Descrizione
Giuseppe Vasi (1710 - 1782) - Nuova raccolta di cento principali vedute antiche e moderne dell’alma città di Roma
Incisione, a bulino - Non firmato - 1786

INTERNO DEL TEMPIO DI CLAUDIO, in oggi Chiesa di S. Stefano Rotondo.

Autore: Giuseppe Vasi.
Titolo dell’opera da cui è tratta:
“Nuova raccolta di cento principali vedute antiche e moderne dell’alma città di Roma e delle sue vicinanze”.
In Roma MDCCLXXXXVI - con privilegio pontificio.
Tecnica - incisione a bulino.
Frontespizio opera: non in vendita ma solo esplicativo dell’Opera da cui proviene.
Cornice: no.
Dimensioni:
Incisione: 15(cm)x19,5(cm).
Foglio:21,5(cm)x30(cm).

Soggetto:
incisione a bulino raffigurante l’INTERNO DEL TEMPIO DI CLAUDIO, in oggi Chiesa di S. Stefano Rotondo.

Note:
Giuseppe Vasi (Corleone, 27 agosto 1710 - Roma 16 aprile 1792) è stato incisore, architetto e vedutista italiano.
Questa incisione è tratta dalla sua opera più importante dedicata all’alma Roma.

Imballo:
l’incisione verrà custodita in velina e posta in imballo rigido per preservarne l’integrità di spedizione.

Spedizione:
Poste Delivery Express 15,90 (Italia);
Poste Delivery Europe 32,00;
Poste Delivery Globe 60,00.

ATTENZIONE:
siamo spiacenti ma non è possibile la spedizione di questo lotto in Paesi extra EU in accordo con la normativa vigente.

PAY ATTENTION:
we are sorry but we can’t send this item in extra UE Countries due the current regulations.

Dettagli lotto
Artista
Giuseppe Vasi (1710 - 1782)
Titolo dell'opera
Nuova raccolta di cento principali vedute antiche e moderne dell’alma città di Roma
Anno
1786
Tecnica
a bulino, Incisione
Firma
Non firmato
Condizioni
In buone condizioni generali
Venduto con cornice
No
Dimensioni dell’immagine
15×19.5 cm
Dimensioni totali
21.5×30×0 cm
Non sei ancora registrato?
Creando il tuo account Catawiki gratuito, potrai fare offerte scegliendo tra i nostri 50.000 oggetti speciali all'asta ogni settimana.
o Accedi